/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 05 aprile 2021, 16:44

Albenga: in Cattedrale grande partecipazione al rito funebre per don Beorchia

Era stato, dopo la sua ordinazione nel 1954, parroco a Castelbianco, poi a Solva di Alassio, quindi a Ortovero ed infine a Bastia di Albenga

Fotogallery di Silvio Fasano

Fotogallery di Silvio Fasano

Si sono svolti nella cattedrale di San Michele in Albenga i funerali di don Alessandro Beorchia, il "parroco buono di campagna" benvoluto dalla comunità albenganese, alassina ed entroterra (era stato, dopo la sua ordinazione nel 1954, parroco a Castelbianco, poi, per moltissimi anni, a Solva di Alassio, quindi a Ortovero ed infine a Bastia di Albenga). Ha celebrato il Vescovo Borghetti alla presenza di tutto il clero ingauno e alassino.

Costretto a ritirarsi dall'attività ecclesiale ufficiale per limiti di età, non aveva smesso la sua opera di apostolato, collaborando con le parrocchie di San Vincenzo e Sant'Ambrogio di Alassio e con i Salesiani. "Don Alessandro ha svolto 67 anni di testimonianza alla Resurrezione di Gesù - ha detto il vescovo mons. Guglielmo Borghetti nella sua omelia - Ora gli chiediamo di intercedere per noi".

Un ricordo l'ha tracciato anche il vicario mons. Ivo Raimondo, annunciando che altre cerimonie verranno celebrate nelle parrocchie rette da don Alessandro, affinchè i suoi fedeli lo possano ricordare con la loro presenza.

Silvio Fasano

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium