/ Attualità

Attualità | 25 novembre 2021, 10:31

Savona, presidio di sostegno ai sanitari sospesi davanti agli uffici Asl 2: "Imposizioni perdono valore sanitario ma assumono peso coercitivo"

Nell'azienda sanitaria savonese sarebbero una sessantina gli operatori non vaccinati

Savona, presidio di sostegno ai sanitari sospesi davanti agli uffici Asl 2: "Imposizioni perdono valore sanitario ma assumono peso coercitivo"

 

 

Sarebbero una sessantina, 65 per la precisione al 30 settembre, i medici e operatori sanitari, sospesi dall'Asl 2 savonese perchè hanno deciso di non vaccinarsi contro il Covid e non hanno presentato motivazioni valide all'azienda sanitaria locale della provincia di Savona.

Non ci stanno però i lavoratori attualmente senza stipendio e infatti questa mattina hanno svolto un presidio a Savona, indetto dal Cub Sanità, davanti alla sede dei nuovi uffici di Asl 2 all'angolo tra corso Mazzini e via Giacchero.

Nel pomeriggio di ieri nel frattempo è arrivato il sì del governo al super green pass, il provvedimento che nelle intenzioni dell’esecutivo servirà a ‘salvare il Natale’, approvato all’unanimità in consiglio dei ministri. Un decreto che quindi impone misure restrittive contro i no vax anche in zona bianca, ma solo per il periodo delle feste natalizie, ovvero dal 6 dicembre al 15 gennaio.

Dal 15 dicembre poi, il già presente obbligo vaccinale per i sanitari sarà ampliato alle forze dell'ordine e al personale scolastico.

"Per quanto riguarda i lavoratori sospesi, riteniamo che gli insegnanti, il personale delle forze dell'ordine e i sanitari abbiano il diritto di lavorare senza dover rinunciare al diritto di poter scegliere liberamente di fronte ad una legge, quella del consenso informato, che non prevede alcun ricatto - ha spiegato il referente Cub provinciale Maurizio Loschi - Siamo in una situazione dove la vaccinazione ha raggiunto quasi il 90% della popolazione, dimostrando oltretutto di essere poco funzionale. Un'imposizione di questo tipo fa perdere ogni significato sanitario, assumendo invece un peso coercitivo". 

 

 

Luciano Parodi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium