ELEZIONI COMUNE DI CAIRO MONTENOTTE
ELEZIONI COMUNE DI BORGHETTO
 / Politica

Politica | 11 maggio 2022, 19:27

Ospedale di Albenga, Sansa: "Un intero territorio protesta, ma chi governa non vuole difendere il Santa Maria di Misericordia"

"La risposta di Toti all'interrogazione presentata conferma preoccupazioni e timori sul possibile ridimensionamento della struttra"

Ospedale di Albenga, Sansa: "Un intero territorio protesta, ma chi governa non vuole difendere il Santa Maria di Misericordia"

"Se un'intera città scende in piazza, è segno che la politica sta sbagliando qualcosa. E se a quella città si aggiungono anche gli abitanti dei paesi vicini, allora bisogna cogliere quel segnale. L'11 marzo migliaia di persone hanno sfilato per le strade per difendere il loro ospedale, una struttura che era nata grazie al sacrificio e agli sforzi della gente. Per questo ci eravamo impegnati a presentare un'interrogazione a Giovanni Toti, presidente della Regione e assessore alla Sanità, perché esponesse i suoi progetti sul destino della struttura e se ne assumesse la responsabilità politica. Tra tentativi di privatizzazione e di ridimensionamento una sola cosa finora è parsa chiara: il centrodestra che governa la Liguria non vuole difendere il Santa Maria di Misericordia".

Così Ferruccio Sansa, capogruppo dell'omonima Lista in Consiglio regionale.

"Ieri la risposta di Toti ha confermato le nostre preoccupazioni e il timore che l'assistenza sanitaria della gente di Albenga e dei comuni vicini sia destinata addirittura a peggiorare. Noi difendiamo l'ospedale di Albenga perché è una struttura moderna e ridimensionarla significherebbe uno spreco di denaro – spiega Sansa -. Siamo contrari perché Albenga ha 25mila abitanti sulla carta, ma, nel suo comprensorio, d'estate, con i turisti si arriva a centinaia di migliaia di persone. Non è possibile che non abbiano un ospedale di prim'ordine".

"Siamo contrari – aggiunge Sansa - perché l'ospedale di Albenga garantisce assistenza anche a chi vive nelle valli dell'entroterra e deve avere una struttura raggiungibile in tempi rapidi. Siamo contrari anche perché oggi la gente di Albenga deve attendere oltre un anno per effettuare esami essenziali per curare e prevenire malattie anche gravi. Il ridimensionamento dell'ospedale rischia di aumentare ulteriormente le liste d'attesa già intollerabili".

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium