/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 27 aprile 2011, 12:07

Cairo Montenotte: il fiume azzurro per l'acqua bene comune

"L’acqua è un bene essenziale che appartiene a tutti. Nessuno deve appropriarsene, né trarne profitti." Potrebbe riassumersi così il manifesto del comitato promotore dei referendum contro la privatizzazione dell'acqua, che sabato scorso ha portato a Cairo Montenotte la manifestazione, indetta a livello nazionale, per sensibilizzare i cittadini sull'acqua intesa come bene comune e diritto umano universale

Cairo Montenotte: il fiume azzurro per l'acqua bene comune

Dopo la distribuzione di materiale informativo, un corteo, unito da un lungo nastro azzurro, a simboleggiare un fiume d’acqua che unisce le piazze, ha percorso il centro cittadino sfilando fino davanti al comune. Significativo anche il colore blu delle magliette dei partecipanti, che idealmente volevano rappresentare tante piccole gocce d’acqua, unite per dire no alla privatizzazione.
Alla manifestazione hanno aderito Alberto Poggio, assessore all’Industria, Ermanno Goso, assessore all’Ambiente, i consiglieri comunali Stefano Ressia e Renato Refrigerato, oltre  ai rappresentanti di diverse associazioni presenti sul territorio.
Il comitato referendario si pone l’obiettivo di informare i cittadini sull’importanza di votare “due si” i prossimi 12 e 13 giugno ai quesiti sull’acqua, perché la sua gestione rimanga pubblica e fuori dal mercato.
E fino alla data delle consultazioni la manifestazione verrà riproposta in concomitanza con altri eventi, come il mercato della Terra, il secondo sabato del mese, o il mercatino delle pulci, in programma per domenica 8 maggio.

Eleonora Miraglia

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium