/ Attualità

Attualità | 14 ottobre 2020, 11:56

Aggressione alle Trincee, il Questore incontra la comunità ecuadoriana: "No alle generalizzazioni, si tratta di una questione di rispetto" (VIDEO)

Questa mattina Giannina Roatta ha incontrato Antonio Garcia, rappresentante Usei dopo l’aggressione di due poliziotti sabato notte

Aggressione alle Trincee, il Questore incontra la comunità ecuadoriana: "No alle generalizzazioni, si tratta di una questione di rispetto" (VIDEO)

Le parole dell’Usei mi hanno fatto molto piacere anche perché comprendo la difficoltà, il dispiacere, la sofferenza che un episodio del genere può aver cagionato a chi lavora quotidianamente per garantire le migliori condizioni di integrazione di una comunità”.

Il Questore di Savona Giannina Roatta questa mattina ha incontrato il rappresentante della comunità ecuadoriana Usei di Savona Antonio Garcia, dopo l’aggressione avvenuta tra sabato e domenica alle Trincee ai danni di due poliziotti compiuta da un 33enne dell’Ecuador dopo che gli agenti avevano invitato l’uomo e un amico a indossare la mascherina.

Il 33enne rifiutandosi non solo di indossare la mascherina alla richiesta degli operatori ma anche di declinare le proprie generalità, aveva iniziato a inveire contro i poliziotti e a minacciarli, prima verbalmente, poi scagliandosi fisicamente contro di loro con pugni e calci.

Gli agenti a quel punto, costretti ad intervenire per contenerlo e trarlo in arreso - pur venendo colpiti - erano riusciti a bloccarlo ma l’uomo, nel momento in cui gli venivano applicate le manette si era divincolato riuscendo a fuggire. Le manette, che inizialmente sembrava gli fossero rimaste applicate al polso, era state trovate in terra, poco distante dal luogo del fatto.

Nel frattempo, in pochi istanti, i poliziotti si erano visti circondare da altre sei-sette persone, in atteggiamento aggressivo e violento. Uno dei due poliziotti è stato costretto ad esplodere due colpi di pistola in aria per indurre il gruppo ad allontanarsi, l’azione violenta si interrompeva ed il gruppo di allontanava solo dopo l’arrivo di un’altra volante.

Volevo dissipare alcune ipotesi di dubbi che si possano essere generalizzazioni che non sono assolutamente giustificate, non è un problema di nazionalità ma di mancanza di rispetto - ha continuato il Questore - è stato un episodio gravissimo perché ha visto colpire due ragazzi in uniforme, una mancanza di rispetto intollerabile nei confronti di chi indossa un’uniforma, poteva capire a chiunque”.

Hanno operato con equilibrio e pacatezza e anzi la professionalità ed esperienza ha consentito di scongiurare ulteriori conseguenze. Rientra in quella che è un’insofferenza di taluni non soltanto a Savona ma in tutto il paese nei confronti di quelle che sono prescrizioni connesse all’emergenza epidemiologica. Andremo fino in fondo, vogliamo chiarire l’episodio in tutta la sua dimensione” ha concluso il questore di Savona.

"Ci impegniamo come associazione per cercare di promuovere l'integrazione, che dev'essere parte della ricchezza del territorio" - ha ricordato il presidente Garcia, che sabato scorso aveva partecipato alla consegna dell'encomio solenne ad un altro cittadino di origine ecuadoriana per i fatti del Lord Nelson di Spotorno - Purtroppo episodi come questo non possiamo far altro che condannarli e renderci disponibili per mediare affinché non si ripetano. Quello che abbiamo ribadito alla signora Questore è che vogliamo essere parte della soluzione e non del problema".

"Chiederei a queste persone che la questione non è solamente loro personale, ma appartiene a tutta la comunità. Per cui dobbiamo possiamo pensare che gesti del genere danneggiano sia chi li compie in primis, poi la famiglia, il vicino di casa" ha aggiunto poi.

Infine da parte di Garcia un invito ai suoi connazionali: "Noi veniamo da un altro Paese con la proposta di cambiare vita, quindi non capisco perché comportarsi in questo modo. Facciamo qualcosa insieme: Usei è a disposizione per essere propositivi".

Luciano Parodi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium