/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 06 dicembre 2020, 16:10

Direttore Teatro Chiabrera di Savona, continua la discussione: in commissione l'audizione di Roberto Bosi e la relazione del sindaco

La prima cittadina ha convocato la terza commissione sia per ascoltare il direttore uscente che per presentare i risultati delle riunioni effettuate con le associazioni culturali savonesi

Direttore Teatro Chiabrera di Savona, continua la discussione: in commissione l'audizione di Roberto Bosi e la relazione del sindaco

Continua a tenere banco il tema legato al nuovo direttore del teatro Chiabrera di Savona.

E' stata convocata dal sindaco Ilaria Caprioglio infatti per mercoledì prossimo la terza commissione consiliare, dove oltre ad essere ascoltato il direttore uscente Roberto Bosi, prossimo alla pensione, per un confronto sulle modalità gestionali del teatro, verranno anche presentati i risultati del percorso di confronto effettuato dalla prima cittadina e dall'assessore alla cultura Doriana Rodino con le associazioni culturali cittadine che operano nel settore dello spettacolo.

Un argomento quello del bando per il nuovo direttore che aveva aperto diverse discussioni sia nel mondo politico che in quello culturale savonese. Al centro l'incarico proprio del prossimo numero uno del Chiabrera che secondo l'amministrazione comunale dovrà gestire sia la parte amministrativa che quella artistica e invece le minoranze e le associazioni invece si sono imputate perché il ruolo sia scisso in due soggetti e che non il contratto non sia a tempo indeterminato.

Dopo una lettera di 57 artisti, la protesta delle associazioni e un confronto in commissione consiliare alla presenza dei tre firmatari della lettera,

Marco Ghelardi, Francesco Ottonello e Felice Rossello. All'interno della stessa maggioranza alcuni consiglieri avevano criticato il sindaco che aveva risposte per le rime (Leggi QUI).

In consiglio comunale, lo scorso 30 settembre, era stata votata favorevolmente all'unanimità una mozione che chiedeva alla giunta di stoppare il bando, con il voto positivo anche del sindaco.

Però una lettera della stessa prima cittadina e dell'assessore avevano di nuovo fatto insorgere le associazioni e infatti da lì era partita un'altra missiva contraria al dialogo firmata da Lazzaro Calcagno e Dario Caruso (Progetto Gabriello) Giovanni Di Stefano (Opera Giocosa Teatro di Tradizione), Marco Ghelardi (ass. Salamander), Claudio Gilio (Orchestra Sinfonica di Savona), Francesco Ottonello (ass. Ensemble Nuove Musiche) e il direttivo dell'associazione Rossini.

Il comune aveva comunque inviato gli inviti alle diverse associazioni savonesi per confrontarsi sull'argomento in videoconferenza.

"Al termine delle consultazioni si redigerà una relazione che verrà proposta alla commissione consiliare insieme alle relazioni del settore in merito alle valutazioni tecniche effettuate prima e dopo la mozione. Nelle more dei confronti e delle valutazioni, al momento non è ancora stato sospeso il concorso né si è ancora dato corso alla procedura di preselezione dei candidati. Invitiamo quelle associazioni che non hanno ricevuto la comunicazione a mettersi in contatto con gli uffici del settore cultura per concordare una data per l'incontro" aveva spiegato Ilaria Caprioglio e Doriana Rodino.

Luciano Parodi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium