/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 19 aprile 2011, 11:40

La Procura di Savona smentisce: Il Vescovo Lupi NON è iscritto nel registro degli indagati

La notizia circolata in mattinata. In diverse parrocchie, fondi regionali per gli oratori sarebbero stati destinati a parcheggi e altri scopi diversi da quelli per cui erano stati erogati. La denuncia arriva dal parroco di Lavagnola Don Lupino. La Procura smentisce per iscritto

La Procura di Savona smentisce: Il Vescovo Lupi NON è iscritto nel registro degli indagati

Mentre ancora si indaga sulle denunce per pedofilia rivolte a sacerdoti della nostra provincia, un nuovo scandalo si abbatte su Monsignor Vittorio Lupi e sui diversi parroci della sua diocesi. L'accusa, partita dal parroco di Lavagnola, sarebbe quella di aver utilizzato fondi regionali per scopi diversi da quelli per cui erano stati predisposti.
Sono dieci, al momento, i religiosi indagati, mentre Don Giovanni Lupino afferma di aver sporto denuncia "in accordo con i suoi fedeli".

Alle 11:36 la Procura della Repubblica di Savona dirama questo comunicato stampa:

"IL PROCURATORE DELLA REPUBBLICA INFORMA CHE IL VESCOVO DI SAVONA, VITTORIO LUPI,

NON

È ISCRITTO NEL REGISTRO DELLE NOTIZIE DI REATO CUSTODITO PRESSO LA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI SAVONA.
SAVONA, 19 APRILE 2011"

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium