/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 07 giugno 2020, 18:00

Celle, cronoprogramma e fine lavori sul rio S. Brigida: il punto in Prefettura (FOTO)

Martedì 9 l'audizione di Anas, alla quale il sindaco chiederà la relazione tecnica sui cedimenti avvenuti su un'abitazione. Primo weekend di code per via del maltempo praticamente senza problemi sulla viabilità

Celle, cronoprogramma e fine lavori sul rio S. Brigida: il punto in Prefettura (FOTO)

Poca coda a Celle, se non per qualche ora nel primo pomeriggio di ieri, a causa dei lavori per l'adeguamento idraulico del rio Santa Brigida.

Questo il bilancio del primo weekend di riapertura delle regioni. Per via del maltempo molti turisti non hanno deciso di scendere in riviera e così almeno per questo fine settimana il cantiere non ha creato particolari problemi agli automobilisti.

Al momento non si conosce la data di fine lavori da parte di Anas e infatti i cittadini che devono attraversare Celle e devono far fronte ai "terribili" 5 semafori, sono preoccupati che nei prossimi weekend la coda inizi, come già successo quest'inverno, in direzione Varazze in località Roglio e in direzione Albissola ai Piani.

Nel frattempo martedì 9 giugno in Prefettura si svolgerà un incontro dove Anas dovrà dare notizie sulla fine dei lavori e il cronoprogramma previsto.

"Capisco che hanno dovuto ricalcolare tutto, ma vogliamo capire a che cosa dobbiamo andare incontro" spiega il sindaco di Celle Caterina Mordeglia che ha specificato che durante l'incontro in Prefettura chiederà sviluppi sulla relazione tecnica che Anas dovrà presentare per chiarire il problema legato ai cedimenti che si sono venuti a creare su un'abitazione all'inizio di via Aicardi sovrastante proprio il cantiere e per la quale la prima cittadina ha firmato la settimana scorsa l'interdizione dell'immobile.

Anas intanto, per consentire l'esecuzione dei lavori e garantire la sicurezza degli utenti, dopo aver programmato le chiusure stradali esclusivamente in orario notturno dalle 22.00 alle 6.00 del giorno successivo, nei giorni 8, 11, 15, 18, 22 e 25 giugno, ha cambiato modalità ed interverrà chiudendo la strada (come già avvenuto giovedì 4 giugno per l'opera di inscatolamento del fiume) solo per un'ora, massimo due, dalle una alle due di notte e probabilmente anche dalle 3 alle 4, con i mezzi che saranno dirottati in autostrada.

Intanto il capogruppo di minoranza di Uniti per Celle Remo Zunino ha pronta sul tema un'interpellanza rivolta al sindaco.

 

 

 

"Chiediamo al Sindaco se: ANAS ha prodotto il crono programma, come si sviluppa e in quali tempi si prevede l’ultimazione dei lavori; verranno informati i cittadini sull'andamento dei lavori; sono state ipotizzate soluzioni diverse sulla durata del cantiere, interrompendo i lavori nei mesi estivi ( dal 15 giugno al 31 agosto, almeno) per riprenderli in autunno; se è sempre valida la soluzione dei movieri in caso di code automobilistiche, specie nei fine settimana e nelle ore di punta e come si comporterà il Comune nei confronti di Anas e della ditta appaltatrice per la situazione di criticità creatasi agli immobili prospicienti la zona di intervento che hanno subito lesioni" scrive la minoranza cellese.

Non solo però i 5 semafori sull'Aurelia stanno creando malumori nei cittadini ma anche l'impianto semaforico posizionato in via Negrin sta creando problemi di viabilità. Gli automobilisti che vogliono raggiungere l'autostrada/località Natta o escono dal casello/arrivano da via Lagorio, si imbattono nel senso unico alternato posizionato da Autostrade a causa dei lavori di messa in sicurezza del versante roccioso. Gli operai sono ancora al lavoro e non si conosce una data certa per la fine dell'intervento.

Luciano Parodi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium